In questo post ti parlo del Premio don Italo Calabrò: come partecipare e cosa si vince.

Si tratta di una opportunità fantastica che non DEVI assolutamente lasciarti scappare!

Se sei uno studente di quarto o quinto superiore di Reggio Calabria, puoi partecipare (da solo o in team) al premio don Italo Calabrò per l’educazione dei giovani.

Già è tutto pronto per questa seconda edizione.

Lo scorso anno ha vinto Marco, uno studente dell’ITT “Panella-Vallauri” di Reggio Calabria, con un testo bellissimo e appassionato che puoi rileggere qui… lo abbiamo pubblicato circa un anno fa perché è troppo BELLO!

Questa occasione per vincere il premio don Italo Calabrò oggi ce l’hai tu, se solo deciderai di partecipare!

Non c’è molto tempo: le iscrizioni scadono il prossimo 28 febbraio.

È un progetto promosso dalla  Presidenza del Consiglio regionale della Calabria in collaborazione con l’Arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova e con l’associazione Piccola Opera Papa Giovanni Onlus.

Ecco cosa dovrai fare.

Dovrai prendere spunto e ispirazione dall’esempio di don Italo Calabro, un sacerdote con una profonda spiritualità e cultura che ha speso la sua vita in favore dei più deboli e per la lotta contro la sopraffazione.

Potrai partecipare presentando un elaborato (video, manifesto, presentazione power-point, tesina o poesia) che racconti episodi o eventi significativi e i valori etici e morali che hanno ispirato la vita del sacerdote.

La scelta di coinvolgere la scuola superiore ha un senso e te lo spiego subito.

Se sei in quarto o quinto superiore stai per finire il percorso scolastico.

Stai per entrare – insomma – nel mondo degli adulti, in quella che noi chiamiamo società civile.

Forse per te è utile riflettere sugli esempi positivi, non solo dal punto di vista culturale ma soprattutto per la formazione della persona, di cittadini, della futura classe dirigente.

Serve che anche tu inizi a pensarci: a dire NO a ogni forma di violenza e a impegnarti a favore degli ultimi e dei più deboli per una società migliore.

Proprio come ha fatto don Italo.

Lo a cosa stai pensando: ok Sergio, mi hai convinto, ma se partecipo e vinco, cosa vinco???

Sono previsti premi.

Allora ti dico subito che il primo premio è di € 3.500,00 (di cui € 2500,00 assegnati al/i vincitore/i e € 1000,00 consistenti in buoni per l’acquisto di materiale tecnologico, assegnati alla scuola di appartenenza del/i vincitore/i).

Il secondo premio è di € 2.000,00 (di cui € 1500,00 assegnati al/i vincitore/i e € 500,00 consistenti in buoni per l’acquisto di materiale tecnologico, assegnati alla scuola di appartenenza del/i vincitore/i)

… mentre il terzo premio è di € 1.000,00 (di cui € 750,00 assegnati al/i vincitore/i e € 250,00 consistenti in buoni per l’acquisto di materiale tecnologico, assegnati alla scuola di appartenenza del/i vincitore/i).

Da qui puoi scaricare il bando completo e seguire le istruzioni per partecipare!

Se vuoi farti qualche idea sulla figura di don Italo, ecco un video che potresti trovare molto utile (lo abbiamo realizzato noi di IAMU) 🙂