Oggi impareremo a usare correttamente gli evidenziatori 🙂

Fin dalle medie avrai imparato a “sintetizzare” un argomento da studiare attraverso:

  • mappe concettuali (informazione grafiche)
  • riduzione testuale (diminuzione delle informazioni)
  • l’uso dell’evidenziatore o la sottolineatura direttamente sul testo (per dare visibilità dei concetti principali).

Senza guardare alle tue capacità di sintesi, concentriamoci su ciò che rende una sintesi “utile” e cosa invece ci fa perdere tempo.

Sottolineare con una matita o un evidenziatore è un’ottima cosa, ma tieni sempre presente un consiglio: sottolinea solo per rendere evidenti i concetti principali a un primo sguardo.

Attenzione: non si sottolinea per fare una specie di sintesi direttamente sulla pagina del libro.

Perché poi non puoi limitarti a leggere e imparare solamente quello che sottolinei.

Nello studio della storia le informazioni sono tantissime e – se non ci metti la giusta attenzione – la maggior parte di queste informazioni ti sembreranno del tutto inutili.

Concentrati!

I particolari, anche piccoli, sono fondamentali.

Si rischia di non capire bene un argomento (o di non capirlo proprio!) se per sintetizzare troppo saltiamo dei passaggi.

Come fare?

Sottolinea nel testo solo i concetti fondamentali (ricorda: parole, non intere frasi!!), in modo che tu possa trovarli subito, con un’occhiata.

Prepara una sintesi scritta in cui spieghi tutti i concetti sottolineati in precedenza.

Scrivere aiuta a memorizzare.

Unisci i concetti (e le rispettive sintesi) in modo grafico, ovvero con frecce (crea cioè una mappa concettuale), numeri (creando, quindi, degli elenchi), crea alberi genealogici, etc

Non bisogna darsi alla “sottolineatura selvaggia” perché non produce alcun effetto positivo.

Alla stessa maniera, non possiamo pretendere di avere buoni voti se ci limitiamo a studiare da una sintesi (alla fine del capitolo nel libro o trovata su internet).

Voglio dirti una cosa: le sintesi servono a ripetere, non a imparare!

Nella storia – così come in tutte le materie – ti serve capire più che memorizzare, il metodo della sintesi (vuoi che sia una mappa o semplicemente una sottolineatura) serve per “sfoltire” il testo e mettere in evidenza i concetti.

Sintetizzare non vuol dire studiare di meno, impara a sintetizzare per studiare meglio.