La pioggia ce la siamo lasciata alle spalle… Non te l’avevamo scritto finora, ma a Milano e Firenze abbiamo patito un po’ il freddo! Non ce l’aspettavamo, a maggio, noi gente del Sud 🙂 Allora proiettiamo senza indugi il nostro pulmino griffato e tutto il team di viaggiatori IAMU con Avis a Ragusa.

Sicilia! La meta è vicina, ma ci sono ancora tantissimi incontri da fare.

In questa occasione abbiamo scoperto un autentico fiore all’occhiello dell’Avis e della donazione di sangue. La struttura di Ragusa è dotata di ogni comfort, attrezzata. E i ragazzi, i volontari che ne fanno parte, sono davvero simpaticissimi!

Abbiamo trascorso una giornata fantastica.

L’intero viaggio è stata un’esperienza fantastica.

Te l’abbiamo già raccontato in questo video-post della prima tappa, la partenza da Reggio Calabria, fino a Catanzaro e Roma e in quest’altro post che riguarda la seconda tappa, che ci ha condotti dritti dritti fino a Roma e Bologna. E il divertimento non è mancato nemmeno nella tappa di Ferrara dove abbiamo incontrato tanti amici avisini e in quella di Milano, all’Expo, dove abbiamo scoperto che c’erano tantissimi donatori Avis e dove abbiamo anche incontrato il presidente nazionale Saturni.

Anche a Firenze – dove ci hanno mandato i nostri follower – ci siamo trovati bene (pioggia a parte).

Abbiamo scelto di fare un viaggio alla scoperta dei valori che contraddistinguono la donazione di sangue e siamo davvero orgogliosi.

Per capire meglio cosa fosse il senso di appartenenza all’Avis, l’associazione dei volontari del sangue. Siamo orgogliosi per il cammino che abbiamo percorso e pronti ad arrivare a Palermo (il capolinea di questo viaggio entusiasmante).

Ci aspetta l’assemblea nazionale Avis 🙂

Dove potremo testimoniare a tutti che l’Italia è tutta unita sotto il segno della donazione gratuita agli altri. Perché avere amore significa guardare alle esigenze di tutti.

Beccatevi questo video, che noi ci mettiamo in movimento.

Palermo, arriviamo!