Chissà quante ragazze hanno pensato di partecipare a Miss Italia, il famosissimo concorso di bellezza che incorona ogni anno la più bella del nostro Paese.

Nella edizione 2015 tenutasi a Jesolo, in provincia di Venezia, ha partecipato anche Giulia, diciotto anni, una ragazza semplice.

Di quelle acqua e sapone come siamo abituati a dire.

Giulia studia economia ed è originaria di Bagnara Calabra (RC).

La sua è stata una partecipazione senza particolari pretese, eppure è riuscita ad arrivare tra le prime sedici.

L’abbiamo voluta incontrare per capire come fare per partecipare a Miss Italia e soprattutto vivere un’esperienza divertente.

L’aspetto fisico in questi casi conta parecchio: è il primo elemento che si guarda in un concorso di bellezza (altrimenti che concorso sarebbe!!).

Ma da un paio di anni la volontà degli organizzatori è di mostrare non soltanto la bellezza esteriore (visibilissima) ma anche quella interiore (spesso nascosta).

Ecco tutta una serie di domande e prove.

Non tutte le protagoniste però amano aprirsi e mostrare il carattere o le proprie competenze!

Memorabile è la gaffe di Miss Italia 2015 Alice Sabatini riguardante la guerra, alla domanda in quale periodo storico ti sarebbe piaciuto vivere e perché.

Ok, magari non era abituata a questo tipo di domande… forse le sarebbe servito prepararsi a rispondere con le nostre lavagnette!

Giulia si racconta su IAMU. E svela anche qual è il suo sogno nel cassetto…