Mi chiamo Domenico Emanuele Zema ho 28 e sono di Reggio Calabria. Mi divido costantemente tra due grandi passioni, la Medicina, per quanto riguarda l’ambito “lavorativo” e la musica, sia passivamente, semplicemente ascoltandola, sia attivamente, cantando, suonando la chitarra e scrivendo testi e musiche di pezzi miei. Sono nato a Reggio, ho vissuto qualche anno a Messina, dove ho iniziato il mio percorso universitario alla facoltà di medicina e chirurgia e, successivamente, mi sono trasferito a Firenze per proseguire il mio corso di studi, a tutt’oggi vivo ancora in Toscana. Mi ritengo molto fortunato per avere avuto la possibilità di fare un’esperienza lontano da casa e in una città stupenda, che trasuda cultura e bellezza da ogni angolo, che ti offre tanto e in cui si vive bene ma nello stesso tempo, nonostante mi senta a casa, la mia città Reggio Calabria mi manca e, tra le tante cose e gli svariati aspetti, soprattutto non vedere il mare e non sentirne il profumo mi pesa tantissimo. Proprio per questo molto spesso, appena possibile, scappo per qualche giorno in riva allo Stretto.