Essere rappresentanti d’istituto vuol dire vivere un’esperienza straordinaria.

Lo hanno spiegato più volte gli studenti.

Significa vedere la scuola non soltanto come un luogo di studio ma anche come casa propria.

Come una famiglia.

È quello che è successo a Demetrio, Elisa, Gianluca e Camilla.

Dopo gli esami di maturità sono tornati nella loro scuola.

Si tratta del liceo classico “Tommaso Campanella” di Reggio Calabria.

È l’ultima volta. Loro hanno finito gli esami di maturità e hanno anche partecipato al nostro evento finale: l’apericena prima degli esami, durante il quale facciamo pronostici e salutiamo gli studenti delle scuole!

In questo video c’è un piccolo riepilogo.

Un po’ di ricordi e le emozioni di cinque anni della propria vita vissuti dentro questa scuola. E uno sguardo (sempre con allegria e un pizzico di malinconia) già proiettato al futuro!

In questo altro post avevo raccontato di quando abbiamo preso un caffè insieme e mi hanno raccontato alcuni progetti e alcune idee sulla loro scuola. Mentre altri rappresentanti di istituto mi hanno spiegato perché un ragazzo della scuola media dovrebbe scegliere di iscriversi al liceo classico.